ChannelDraw
Gianluca Costantini
Political Comics

Zaki, le Sardine consegnano ai senatori la maglietta con il suo volto e le sbarre

Da sinistra a destra Michela Montevecchi (M5s), Francesco Verducci (Pd), Adriano Dossi (6000 Sardine), Daniela Sbrollini (Iv) e Alessandro Alfieri (Pd) 

Nel giorno in cui è stata approvata la mozione in Senato per concedere la cittadinanza italiana a Patrick Zaki, il ricercatore egiziano iscritto al master in Studi di genere dell’università di Bologna incarcerato da oltre un anno al Cairo, le Sardine consegnano ad alcuni parlamentari le magliette con il suo volto. Dietro le sbarre.

E’ il ritratto disegnato dall’artista ravennate Gianluca Costantini che compare sulla t-shirt realizzata dal movimento per tenere alta l’attenzione sul caso e sostenere, tra i tanti, la richiesta di cittadinanza italiana. “Patrick, secondo quanto dichiarato dai suoi avvocati rischia fino a 25 anni di carcere secondo la legge egiziana. Un ergastolo cautelare, la sua tortura a rate”, che può durare fino a 2 anni ed essere prolungato con nuove accuse – scrive il movimento 6000 Sardine -. La sua colpa? Essere un difensore dei diritti umani. Siamo convinti che lo scalino possa essere superato: chiediamo al nostro Paese un atto di coraggio nel dare valore alla Carta dei diritti fondamentali dell’uomo, l’atto di coraggio è farlo ora, dando un impulso, a livello europeo ed internazionale, ad ogni azione volta a promuovere il rispetto dei diritti umani in Egitto”.  La t-shirt è stata consegnata a Michela Montevecchi (M5s), Francesco Verducci (Pd, primo firmatario della mozione), Adriano Dossi (6000 Sardine), Daniela Sbrollini (Iv) e Alessandro Alfieri (Pd).

Per stamparti la maglietta:

Patrick Zaky

Political Comics

Newsletter