ChannelDraw
Gianluca Costantini
Political Comics

Giovanni Falcone

Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini.

Giovanni Falcone

23 maggio 1992. Una bomba posizionata all’altezza di Capaci fa saltare in aria l’auto su cui viaggiano il giudice Giovanni Falcone, sua moglie, il magistrato Francesca Morvillo, e quelle degli agenti della sua scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Da quel sabato sono passati trent’anni.Con questo ritratto inizia “Non è finita. Oggi come 30 anni fa, contro le mafie che cambiano”, la campagna di comunicazione che ripercorrerà la storia di questi 30 anni di Antimafia sociale.

Italy / Arci

Political Comics

Newsletter