ChannelDraw
Gianluca Costantini
Publications

L’ammaestratore di Istanbul

A volte si indagano le biografie altrui per trovare interpretazioni al proprio groviglio di vita.

di Elettra Stamboulis & Gianluca Costantini

Data di uscita 25 novembre 2022
ISBN : 9788846930118
Collana Cartographic
Format cm. 17 x 24
Pages : 200
Stampato in bianco e nero, brossura
24,00€

Edizioni Mesogea

A metà tra diario di viaggio e saggio storico artistico, L’ammaestratore di Istanbul ripercorre le orme della vita di Osman Hamdi Bey, illuminato archeologo e fondatore di musei, pittore orientalista e uomo politico innovatore della fine dell’Impero ottomano, del tutto sconosciuto in Europa e in Occidente. La ricerca intorno a questo eccentrico personaggio si snoda tra città e periferia, musei trascurati e bar affollati, luoghi in cui si sovrappongono le vite di chi li ha abitati e quelle di chi li abita, ma anche la storia personale degli autori.
L’intrigante e dettagliato racconto di Elettra Stamboulis viene sapientemente intrecciato da Gianluca Costantini nella composizione del disegno e della pagina: parole e immagini si fondono in un tutt’uno inscindibile che ci chiede fino a che punto la storia dei testi ufficiali possa essere o non essere esaustiva, e che dimostra quanto l’arte del fumetto nelle sue infinite declinazioni sia sempre in continua, sorprendente evoluzione.

Elettra Stamboulis

Elettra Stamboulis è scrittrice e curatrice di mostre d’arte contemporanea, come quelle di Zehra Doga, Badiucao e la recentissima Victoria Lomasko. Ha diretto il Festival internazionale del fumetto di realtà Komikazen a Ravenna e ha scritto numerose graphic novel tra cui Arrivederci Berlinguer (2013), Pertini tra le nuvole (2014), Diario segreto di Pasolini (2014). Per Mesogea ha pubblicato Piccola Gerusalemme (2019).

Gianluca Costantini

Gianluca Costantini è un artista attivista che da anni combatte le sue battaglie attraverso il disegno. È stato accusato di terrorismo dal governo turco e di antisemitismo dall’estrema destra americana. Collabora con ActionAid, Amnesty, ARCI ed Emergency e con i principali festival sui diritti umani, tra cui l’HRW di Londra e New York e il FIFDH di Ginevra. Dal 2016 al 2019 ha accompagnato con i disegni le attività del Democracy in Europe Movement 2025, il movimento fondato da Yanis Varoufakis, e collabora online con l’artista Ai Weiwei. Nel 2019 ha ricevuto il premio Arte e diritti umani di Amnesty International. È considerato fra i massimi esponenti italiani del graphic journalism. Tra le sue opere, Julian Assange. Dall’etica hacker a WikileaksPertini fra le nuvoleFedele alla linea e Libia.

Mesogea / Ammaestratore di Istanbul / Turkey

Publications

Newsletter

saving your data…