ChannelDraw
Gianluca Costantini
Political Comics

Michelle Causo

Uccisa a coltellate e abbandonata in un carrello della spesa accanto a un cassonetto. Aveva 17 anni.

Nel quartiere Primavalle, una storia di gioventù spezzata e tragedia si staglia contro il cielo di Roma. Michelle Causo, una giovane coetanea, trova la sua fine tragica nelle mura dell’appartamento di un ragazzo di soli 17 anni, un luogo che dovrebbe essere sinonimo di sicurezza e calore.

L’orrore si manifesta nel gesto crudele del ragazzo, che confessò l’omicidio di Michelle, colpita a morte con coltellate spietate. Il giovane non si ferma qui: tenta di disfarsi del corpo della ragazza, caricandolo su un carrello della spesa e abbandonandolo senza pietà per le strade del quartiere.

Il passante che scopre il macabro ritrovamento chiama subito i soccorsi, ma per Michelle è troppo tardi. Nel frattempo, la polizia agisce con prontezza e determinazione, trattenendo il ragazzo e procedendo con il suo fermo dopo la confessione.

La perquisizione dell’appartamento rivela una scena di lotta, segni di disperata resistenza da parte di Michelle e il coltello usato per compiere l’atroce gesto. È evidente che la ragazza ha lottato con tutte le sue forze fino all’ultimo istante, cercando disperatamente di sopravvivere.

Ora il giovane si trova di fronte alla giustizia, con l’accusa di omicidio aggravato, premeditato e con l’orrore aggiunto dell’occultamento e del vilipendio del cadavere di Michelle. La data del processo è stata fissata per il 6 febbraio prossimo, una data che segnerà un altro capitolo oscuro in questa storia di dolore e perdita.

Nel frattempo, i genitori di Michelle affrontano il loro dolore con il supporto degli avvocati, cercando giustizia per la loro amata figlia.

Il giovane assassino, per motivi di sicurezza, viene trasferito dal carcere minorile di Casal del Marmo a Roma, verso una destinazione ignota nel nord Italia. La decisione è stata presa per evitare ulteriori problemi all’interno dell’istituto minorile, dove il ragazzo rischiava di essere vittima di violenze da parte degli altri detenuti, già scossi dall’orrore del suo gesto.

La tragedia di Michelle Causo e il terrore dell’omicidio si intrecciano in una narrazione che getta un’ombra cupa sulla gioventù di Primavalle, lasciando dietro di sé solo domande senza risposta e un dolore che non svanirà facilmente.

Italy / Femicide / Femminicidio

Political Comics

Newsletter

saving your data…