ChannelDraw
Gianluca Costantini
Political Comics

Una matita di libertà per Patrick Zaki, Gianluca Costantini

Cartoon Club dedica una delle sue esposizioni a un progetto editoriale che considera fondamentale per dimostrare come il linguaggio del fumetto sia in grado di illustrare la sensibilità e l’attenzione verso i temi cruciali del nostro tempo, in particolare il rispetto dei diritti umani.

Il caso di Patrick Zaki, che continua a essere ampiamente discusso sui giornali italiani ed europei da due anni, viene efficacemente riassunto da Laura Cappon, giornalista che ha seguito da vicino le vicende egiziane sin dai tempi di Piazza Tahrir e della cosiddetta “Primavera araba”, e dal disegnatore Gianluca Costantini, il cui stile descrittivo lascia al lettore il giusto spazio interpretativo.

Nel loro Graphic Novel Patrick Zaki. Una storia egiziana, essi raccontano la normalità della vita del ricercatore egiziano fino all’arresto, le torture, oggi, la speranza e dove spiegano perché la vicenda di Patrick riguarda anche l’Italia e tutti noi.

Un’opera che incide nell’attualità come un bisturi, permettendoci di capire a fondo tutto ciò che è in gioco nell’affaire Zaki. Inoltre, mancava un graphic novel d’inchiesta che fosse in grado di racchiudere in un’opera intelligente e coraggiosa tutta questa complessità, seguendo la tradizione dei migliori reportage a fumetti.

Gianluca Costantini è un autore di fumetti e attivista per i diritti umani, considerato fra i massimi esponenti italiani del graphic journalism. Tra le sue opere, Julian Assange: dall’etica hacker a Wikileaks, Pertini fra le nuvole, Fedele alla linea e Libia (su testi di Francesca Mannocchi).

Laura Cappon, da anni attenta cronista delle vicende egiziane, è una giornalista, inviata di Mezz’ora in più, Rai 3. Collabora o ha collaborato con testate italiane e internazionali come Domani, SkyTg24, Il Fatto Quotidiano, Al Jazeera English, The New Arab, Radio Televisione Svizzera Italiana e Radio Popolare, e ha affiancato Gad Lerner in reportage su Rai 3. Nel 2013 ha vinto il premio “L’Isola che c’è” per la copertura del colpo di stato egiziano, e nel 2017 il premio Inviata di Pace, per una serie di articoli su Giulio Regeni.

Exhibitions / Patrick Zaky

Political Comics

Newsletter

saving your data…