ChannelDraw
Gianluca Costantini
Political Comics

Giada Zanola

Non è stato un gesto volontario, ma un femminicidio. È la svolta arrivata dopo i primi accertamenti sulla morte di Giada Zanola, la 34enne il cui corpo era stato trovato all’alba del 29 maggio su una carreggiata dell’autostrada A4, straziato dai veicoli in transito nella zona di Vigonza, in provincia di Padova. Inizialmente si pensava che la donna si fosse gettata volontariamente dal cavalcavia dell’autostrada, ma dopo le indagini e alcune ammissioni del suo compagno, Andrea Favaro, secondo l’accusa la donna sarebbe stata spinta giù dallo stesso uomo. L’inchiesta è condotta dagli agenti della Polstrada di Padova e Venezia e dalla Squadra mobile della questura di Padova. Continua

Italy / Femicide / Femminicidio

Political Comics

Newsletter