ChannelDraw
Gianluca Costantini
Arbeitsjournal

Akt, Adolf Ziegler 1942

In una sala ben nascosta del Germanisches Nationalmuseum di Norimberga sono esposte alcune opere di propaganda del periodo nazista. Una di queste “Nude” non è di un artista qualsiasi. Adolf Ziegler durante il periodo nazista, assunse il ruolo di funzionario artistico nazionalsocialista, fu presidente della Camera delle Belle Arti del Reich e motore della confisca delle opere d’arte moderna dai musei tedeschi.

Questo dipinto voleva essere un perfetto esempio della rappresentazione ariana femminile per il nazionalsocialismo.

Curò nel 1937 la famosa “Mostra d’arte degenerata” l’esposizione presentava 650 opere d’arte, confiscate ai musei tedeschi.

Viene inoltre ricordato per essere stato il pittore preferito di Adolf Hitler.

VoyagerDansEurope / Germany

Arbeitsjournal

Newsletter

saving your data…